Latest Posts

About me

  • Founder {Habanero Healthy Life} & {Habanero Gioielli}
  • Lifestyle & Organic Beauty 
  • Vegan, Natural & Sustainable Fashion Style 
  • ECO-Lifestyle Writer
  • Artisan


Angelica Cappadonna, blogger e articolista, dal 2011.

Habanero, blog poliedrico, nasce dalla voglia di condividere la mia passione per l'artigianato. Nel tempo si rinnova, cercando di dare voce al green-lifestyle, a tutte quelle che sono le mie passioni: cosmesi naturale, biologica, olistica e vegana; ricette di bellezza homemade; acquisti e viaggi ecosostenibili.

La mia piccola finestra sul mondo.

Habanero? Il nome Habanero nasce dalla mia passione per i peperoncini. 

L'habanero è una specie di peperoncino, proveniente dall'Avana, ritenuto per 14 anni (fino al 2006) il peperoncino più piccante al mondo.

Qualcosa in più sul mio conto... 

Educatrice sociale di formazione ed ECO-Lifestyle Writer per passione.

Convertita alla cosmesi naturale e biologica dal 2012. 
Adoro l'arte e l'artigianato. La mia passione più grande è realizzare monili, che creo dal 2004. 
Mi piace stare a contatto con la natura. Ho la fortuna di vivere in un'isola bellissima che mi offre mare, sole, colline e lei: la signora Etna. 
Sempre alla scoperta di posti inesplorati, adoro fotografare tutto quello che fa nascere dentro me un'emozione. 
Coltivatrice di peperoncini biologici; collezionista di legni spiaggiati, vetrini di mare, conchiglie, sassi, cappelli, borse e monili; panda e flamingo supporter. Ailurofobica e claustrofobica.

Il mio sogno da realizzare? Risiedere nell'isola della pomice, in una piccola casetta a Marina Corta, vivendo d'arte e artigianato.





Artigiana per scelta o per passione? Credo di essere nata perlinatrice; Da bambina costringevo mia mamma a fare il giro delle mercerie per comprare perline, lustrini e paillettes; Con il filo di rame o elastico creavo braccialetti e anellini per le figlie delle colleghe di mia mamma, mi gratificava vedere la felicità di quelle bimbe, come me, ogni volta che regalavo loro qualcosa realizzata con le mie mani.
Con gli anni questa voglia di creare bijoux andò scemando, ma rimasi comunque una ragazzina fantasiosa. Fin quando a 18 anni, esasperata dalla ricerca di un paio di orecchini , che non riuscivo a trovare, decisi di farmeli da me. Mi documentai, comprai le riviste dedicate, i libri sulle pietre dure e i cristalli, seguii i tutorial online, intrattenni tante volte i bengalesi al mare per farmi insegnare alcuni trucchetti del mestiere. Pian piano cominciai questo percorso, creando brutture spesso e volentieri, ma da allora non ho mai perso la voglia di dare vita a nuovi gioielli, di dare sfogo alla mia fantasia e di mettere l'amore per la mia terra anche nelle mie creazioni.
  
"Anche se dipingo una mela, c’è la Sicilia."
(Renato Guttuso)

Le mie creazioni non hanno uno stile prestabilito e non hanno età! Creare è non porsi confini, non è imporsi degli stili o tecniche, non è studiare l'acquirente ma seguire l'impulso. Se tutto ciò accade, non abbiamo più a che fare con un creativo ma con un mercenario. Questa, oggi e ieri, è sempre stata la mia dottrina e tale rimarrà. Fiera di non pormi limiti, di non impormi uno stile e di non praticare marketing.